Piattaforma Centrino 2: in bundle unità SSD?
pubblicato il

Intel sembra intenzionata a fornire unità a stato solido come parte integrante della prossima piattaforma mobile "Montevina"

Il sito web Digitimes riporta alcune informazioni, da considerare comunque con la dovuta cautela, relative alla volontà di Intel di includere unità di storage SSD assieme alla piattaforma mobile Centrino 2, conosciuta attualmente con il nome in codice di Montevina.
Secondo quanto si apprende, il colosso di Santa Clara avvierebbe la distribuzione dei dischi a stato solido in un secondo momento rispetto al debutto sul mercato di Montevina: la piattaforma è infatti attesa nel corso del mese di giugno, mentre la commercializzazione delle unità SSD prenderebbe il via verso la fine del terzo trimestre dellanno.
La commercializzazione dei dischi a stato solido prevederebbe due linee di prodotti con interfaccia SATA, Client X25-M e Client X18-M che, come i nomi possono lasciare intuire, si differenzieranno per il form factor: 2,5 pollici il primo e 1,8 pollici il secondo. La capienza di entrambe le soluzioni sarà di 80GB.
A partire dalla fine dellanno Intel avvierà anche la commercializzazione di unità da 160GB, mentre per il 2009 inoltrato è prevista la commercializzazione di unità a stato solido da 250GB.
Ricordiamo che la piattaforma Montevina sarà caratterizzata dallabbinamento di processori Intel Core 2 Duo a 45 nanometri (core "Penryn"), chipset GM45, GM47 e PM45 (i primi due caratterizzati dalla presenza del core grafico integrato X4500HD che offrirà supporto DX10, HDMI e DisplayPort) in grado di supportare FSB di 1066MHz e 667MHz e memoria DDR2 e/o DDR3 e modulo wireless compatibile WiFi 802.11a/b/g/n ed eventualmente con supporto alla tecnologia WiMAX.

Preventivo recupero dati gratuito
Preventivo on-line
Chiama 800 031 677
Questa pagina ti è stata utile?   No

Numero verde: 800 031 677 - Copyright ® 2002 - 2019 Data Rescue Italia - P.IVA 07588970967
® Tutti i marchi che appaiono in questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari. Informativa sulla privacy