Samsung definisce lo standard mini-card SSD
pubblicato il

Il colosso coreano, grazie ad un intenso lavoro di ricerca e sviluppo sui moduli di memoria è ora in grado di presentare una soluzione mini-card SSD

Il mercato degli SSD è in continua espansione: la progressiva diminuzione dei prezzi, unita ai vantaggi sempre maggiori che questo tipo di unità sono in grado di garantire stanno facendo da traino e la lista dei produttori che hanno deciso di adottare tali unità nei loro prodotti si allunga sempre più.
Samsung, una delle società più attive nello sviluppo dei chip di memoria e delle unità a stato solido annuncia ora la realizzazione di SSD con un form factor mini-card, un design dell80% inferiore rispetto ad una normale soluzione da 2,5".
Il colosso coreano è riuscito a realizzare un simile prodotto adottando non solo i nuovi moduli di memoria ad alta densità sviluppati con processo produttivo a 40 nanometri ma anche il proprio memory controller. I primi modelli che saranno rilasciati saranno caratterizzati da tagli rispettivamenti di 16, 32 e 64GB, in grado di garantire una velocità di lettura pari a 200MBps e in scrittura di 100MBps. I migioramenti apportati non riguardano le dimensioni ma anche i consumi: secondo le dichiarazioni societarie le nuove unità a stato solido assorbirebbero durante il funzionamento 0,3 Watt.
Samsung è al momento fiduciosa e fa pressioni affinchè lo JEDEC (Joint Electron Device Engineering Council) ratifichi le nuove mini-card come vero e proprio standard. Mancano per ora informazioni precise circa linizio della produzione su larga scala e sulla successiva commercializzazione di tali soluzioni.

Preventivo recupero dati gratuito
Preventivo on-line
Chiama 800 031 677
Questa pagina ti è stata utile?   No

Numero verde: 800 031 677 - Copyright ® 2002 - 2019 Data Rescue Italia - P.IVA 07588970967
® Tutti i marchi che appaiono in questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari. Informativa sulla privacy