SSD Intel a 34 nanometri, già i primi problemi
pubblicato il

Le unità a stato solido della nota società americana avrebbero alcuni problemi di funzionamento che potrebbero causare la possibile corruzione di dati

Dopo aver presentato in modo ufficiale larrivo delle proprie nuove unità a stato solido sviluppate a 34 nanometri, Intel ha cominciato a spedire i primi esemplari ai principali rivenditori del mercato nord-americano. Per tutte le informazioni circa le caratteristiche delle ultime unità presentate da Intel rimandiano a questa notizia.
Secondo quanto pubblicato sul blog ufficiale di uno di questi primi rivenditori, Puget system, la nota società californiana avrebbe mandato, verso la fine della scorsa settimana, una comunicazione che obbligava ai rivenditori di fermare gli ordini per le nuove unità SSD. William George di Puget system esterna così lo stato dei fatti: "There was a lot of confusion, but it was clear that something was wrong with these first units - enough so that Newegg and other online vendors had also pulled them entirely from their sites". Limmediata sensazione è stata quindi quella di gravi problemi di funzionamento, tanto da costringere anche popolari catene di distribuzione, quali Newegg a rimuovere le unità dalla vendita.
Il problema di malfunzionamento sembrerebbe essere legato ad un bug che causerebbe la corruzione di dati se una password venisse impostata da BIOS sullunità e successivamente cambiata o rimossa. Ecco cosa afferma in merito William George: "There is a defect in the units which causes data corruption if - and only if - a password is set on the drive in the system BIOS… and then changed or disabled later".
Si tratterebbe così di un mero problema software, non hardware, risolvibile attraverso un semplice fix cui Intel sta al momento lavorando: dovrebbe arrivare entro le prossime due settimane. Le nuove unità SSD faranno quindi registrare un po di ritardo dato che, almeno fino a quando il fix non sarà stato sviluppato e reso disponibile, Intel non spedirà ulteriori unità.

Preventivo recupero dati gratuito
Preventivo on-line
Chiama 800 031 677
Questa pagina ti è stata utile?   No

Numero verde: 800 031 677 - Copyright ® 2002 - 2019 Data Rescue Italia - P.IVA 07588970967
® Tutti i marchi che appaiono in questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari. Informativa sulla privacy