Toshiba avvia le prime consegne di chip NAND a 32 nanometri
pubblicato il

Il colosso giapponese avvia le consegne dei sample dei primi chip flash prodotti con tecnologia a 32 nanometri

Toshiba Corporation ha annunciato lavvio delle consegne dei primi chip di memoria NAND flash realizzati con processo produttivo a 32 nanometri. I sample di chip da 32 gigabit e a 32 nanometri saranno disponibili giÓ da ora, mentre i primi prodotti sample delle soluzioni da 16 gigabit e a 32 nanometri verranno resi disponibili nel corso del mese di luglio.
I nuovi chip a 32nm saranno inizialmente impiegati per la produzione di schede di memoria e flash-drive USB per poi essere utilizzati per la produzione di soluzioni embedded. Attualmente Toshiba Ŕ al primo posto nel mercato con la proposta di soluzioni da 32GB a 43nm, realizzate impilando otto chip NAND flash da 32 gigabit. Il passaggio al processo produttivo a 32 nanometri consentirÓ, a paritÓ di densitÓ, di ridurre le dimensioni complessive del chip.
SarÓ pertanto possibile realizzare soluzioni flash-card dalla maggiore capienza, indirizzate principalmente allimpiego con i pi¨ moderni telefoni cellulari e dispositivi mobile in genere, dove lenorme diffusione di contenuti multimediali fa nascere lesigenza di soluzioni di storage sempre pi¨ capienti.
La produzione in volumi dei chip NAND flash da 32 gigabit prenderÓ il via nel mese di luglio, in anticipo di due mesi rispetto alla tabella di marcia originale. Le soluzioni da 16 gigabit saranno commercializzate a partire dal terzo trimestre dellanno.

Preventivo recupero dati gratuito
Preventivo on-line
Chiama 800 031 677
Questa pagina ti è stata utile?   No

Numero verde: 800 031 677 - Copyright ® 2002 - 2019 Data Rescue Italia - P.IVA 07588970967
® Tutti i marchi che appaiono in questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari. Informativa sulla privacy