recupero file
News
Recupero dati ST500DM002
Non accedo al disco eppur funziona...

» Leggi...

I migliori centri data rescue in Italia per il Recupero Dati da hard disk rotto
Parte seconda - il rapporto con i files, la privacy, calcolare il costo di un recupero dati sui servizi e come scegliere un centro data rescue...

» Leggi...

I migliori centri data rescue in Italia per il Recupero Dati da hard disk rotto
Prima parte - il rapporto con l'utente, il laboratorio e su quali prodotti si recuperano i files...

» Leggi...

recupero file
 
» news del  25-01-2008 | ultimissime ...
recuperare file

Seagate: nuovi piani per i dischi ibridi

Seagate prende atto dei poco convincenti vantaggi prestazionali delle soluzioni ibride e annuncia la volontà di cambiare rotta verso soluzioni più interessanti

Seagate Technology ha recentemente esposto nel corso di una conferenza stampa i piani per le strategie relative al comparto delle unità hard disk ibride, dichiarando la volonta di riprogettarne completamente i prodotti al fine di risultare più competitiva sul mercato e più attraente per i consumatori. I dischi cosiddetti ibridi, per i quali abbiamo pubblicato un interessante approfondimento nella recensione del modello Seagate Momentus PSD, sono caratterizzati dalla presenza di un quantitativo di memoria flash che conserva i dati che risultano essere più frequentemente utilizzati, in modo tale da permetterne un più rapido accesso ed incrementare le prestazioni complessive del sistema. Non solo: ladozione di dischi ibridi può contribuire anche al contenimento del consumo energetico estendendo, nei sistemi portatili, lautonomia delle batterie. Inoltre, proprio grazie alla presenza della memoria flash, il processo di bootstrap avviene in tempi molto più rapidi. Allatto pratico, tuttavia, il guadagno prestazionale dato dalladozione di dischi ibridi non è così consistente da convincere i consumatori a sborsare cifre maggiori per lacquisto di queste soluzioni al posto degli hard disk tradizionali. La motivazione principale risiede nel quantitativo di memoria flash adottato: 256MB non sono infatti tali da poter garantire un sensibile incremento prestazionale rispetto alle soluzioni non-ibride. Joni Clark, senior product marketing manager della divisione personal computer business di Seagate, ha dichiarato: "Ciò che i consumatori e i recensori ci dicono è che il cliente desidera prestazioni maggiori dai dischi ibridi. Vogliono una maggiore quantità di memoria flash, un migliore impiego della memoria o una combinazione di entrambi questi fattori". Seagate non ha comunque dettagliato quale sarà la strada imboccata dalla prossima generazione di soluzioni ibride. Clark ha tuttavia dichiarato che prossimamente lazienda presenterà sul mercato un prodotto "basato su memoria flash, estremamente veloce e non paragonabile con quanto attualmente sul mercato", che potrebbe essere nullaltro che una soluzione solid-state già anticipata da Seagate nel corso della passata estate.
recuperare file

recupero dati cancellati
Questa pagina ti è stata utile?
Si   No 

Copyright ® 2002- 2017 Data Rescue Italia - P.IVA 07588970967. Tutti i diritti riservati - Risoluzione Sito
® Tutti i marchi che appaiono in questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.
recupero file cancellati